Chiesa del Purgatorio


La Chiesa del Purgatorio risale al XV secolo ed è una delle tre cappelle. Veniva gestita da una confraternita laica composta da nobili, che accompagnava i defunti al cimitero, il che si intuisce anche dalle ossa rappresentate sul portone d’ingresso. Fino agli anno ’60 custodiva una delle statue di Sant’Erasmo che venivano portate in processione durante le feste. Nel dopoguerra veniva utilizzata da un criminale che si nascondeva dietro la statua del santo, e ciò ne ha causato la sconsacrazione. Negli anni ’90 è stata affidata ad Armando Mele, un artista che ha realizzato al suo interno un grande presepe.